Alfred Mann

ALFRED MANN (1917-2006), nato ad Amburgo da padre pittore e madre clavicembalista, fece i suoi studi a Berlino, Milano (dove emigrò in un primo tempo con la madre ebrea), poi, dopo le leggi razziali fasciste, negli Stati Uniti. Musicista professionale, suonava violino, contrabbasso e flauto dolce, e dirigeva orchestre e cori. Notevole studioso, ha pubblicato le traduzioni tedesca (1937) e inglese (1943) del 'Gradus ad Parnassum' di Fux, ha stabilito l'edizione critica del 'Messiah' di Händel, ha contribuito alle edizioni complete delle opere di Händel, Schubert, Mozart e Fux. La bibliografia dei suoi lavori è vastissima, e centrata sulla storia dell'insegnamento del contrappunto e in generale della composizione. Ha insegnato alla Berlin Hochschule (1937), alla Scuola Musicale di Milano (1938) e, negli Stati Uniti, alla Rutgers University (1947-1980) e successivamente alla Eastman School of Music.

in catalogo

LO STUDIO DELLA FUGA

La storia e i testi classici. A cura di Riccardo Culeddu

Adagio

TEORIA E PRATICA DELLA COMPOSIZIONE

I grandi compositori come maestri e come allievi. A cura di Giorgio Sanguinetti.

Adagio