Albert Schweitzer

ALBERT SCHWEITZER, premio Nobel per la Pace, uno dei maggiori organisti e il miglior interprete di J. S. Bach, fra i grandi uomini occupa un posto a sé per la ricca e complessa personalità e la testimonianza d'amore che ha dato al mondo. Dottore in teologia e in filosofia, fu pastore protestante a Strasburgo e professore in quella Università. Risalgono a quegli anni i suoi lavori teologici e filosofici, alcuni dei quali, per esempio gli studi su Kant, rimangono punti fermi della critica kantiana. Successivamente studia medicina, e divenuto medico, nel 1913, all'età di quasi quarant'anni, va nel Gabon, allora colonia francese dell'Africa Equatoriale, e fonda l'ospedale di Lambaréné, dedicandosi ai lebbrosi e a una umanità che a quei tempi non affiorava nemmeno alla vita civile. Per la sua alta opera umanitaria, nel 1952 gli viene conferito il premio Nobel per la Pace. Ha scritto diversi libri.

in catalogo